Sunday, 27 November 2016

La dolcezza

La mia natura più autentica è la dolcezza.

È ancora più difficile da mettere in pratica che non l'amore o la passione.

Ne ho urgenza più che dell'amore o della passione.

...

Sunday, 20 November 2016

Pensieri e ricordi

Da bambini noi provavamo una tenerezza infinita per i poveri.

Una volta chiesi a mia mamma cosa significasse 'barbone'.

Ascoltavo 'portava i scarp de' tennis' di Jannacci e volevo capire chi fosse quel signore con gli occhi da buono che non avevo capito che fine avesse fatto.

La mamma mi spiego' qualcosa, e mi rimase impressa l'immagine degli 'avanzi' che erano i suoi pasti.

Sentii il sapore disgustoso del grasso del prosciutto cotto che proprio non riuscivo a mandar giù.

E sentii il freddo che, nella spiegazione della mamma, l'aveva forse ucciso.

Quando si è mingherlini sentire freddo è soprattutto ricordare il freddo.

...

Ricordare, ovvero aver vissuto, è indispensabile per poter sentire.

Oggi mi rendo conto che ha senso, questo dolore, solo perchè di una trama, quella della mia vita, io ho fatto un dizionario, e posso combinare parole ed esperienze, ed evadere dalla meschinità e dall'angoscia del passato.

Resta tutto compromesso e limitato, ma ogni tanto mi sembra d'aver vissuto, e perfino di star vivendo.

Friday, 18 November 2016

Non mi ricordo ...

Non mi ricordo più chi sono.

Ho talmento a lungo, e con tale cura adattato il comportamento alle circostanze da non riconoscere più i miei autentici sentimenti.

Amo la solitudine perchè è stata per anni l'unica condizione nella quale non ho dovuto mentire.

Gioite, amanti ... ma non solo del corpo, delle libertà che la passione vi dona ...
Gioite della straordinaria possibilità di ritrovare ed affermare voi stessi in un altro individuo.

Wednesday, 16 November 2016

A volte

A volte mi chiedo se anche a te non sembri che si sia persa umanità a questo mondo.

Non si crede più a nulla perchè non si può credere a ciò che è misurabile.

E noi, idioti, ormai misuriamo ogni cosa.

Monday, 14 November 2016

Racconti

Dalla brughiera ai canali.
Dai castelli ai mulini a vento.

Nei ricordi scivolerà ciò che oggi è la mia quotidianità: il turbine notturno del vento, i visi delle persone a me care, gli alberi che tutto delimitano e sostengono.

...

È un fallimento in fase di realizzazione la mia vita.

A volte temo che solo la morte potrebbe sostenere l'apparenza di una decenza solo agnognata, e di traguardi che non raggiungerò mai.

Non sento più nulla per le donne.

Una volta la sola presenza di uno sguardo mi mandava in confusione, e lo sentivo battere davvero, il cuore.

...

Tutto un disastro, eppure non sono mai stato così sereno.

Monday, 7 November 2016

Motivazioni

Una delle motivazioni più cocenti, per chi medita di uccidersi o lasciarsi morire,  è la consapevolezza di non poter più vivere o comunque aver raggiunto i più alti gradi di comprensione ed estasi.

Che tu ci creda o no, il dolore disvela, o può disvelare, questi misteri, e per certi versi esaurisce le aspettative della vita.

Quanta superficialità nei volti e nei gesti.
Quale insostenibile superficialità.

Uomo, vile, traditore e ozioso, mi hai annoiato.

...

PS: queste sono visioni e ricordi, non il mio presente. Sto esercirando la mia capacità di vivere il mio passato ...  ed è stupefacente come ci riesca.

10 minuti fa ero un altro, quello che sarà domani.

Sunday, 6 November 2016

Saturday, 5 November 2016

Sulla ricchezza

C'è chi colleziona quadri o sculture.
Chi addobba le proprie case di oggetti d'arte unici, di valore inestimabile.
Penso anche a chi spende fortune considerevoli in impianti d'altissima fedeltà, proiettori, ritrivati tecnologici capaci di ripridurre opere audio-visive stupefacenti.

Apprezzo l'arti visive, ed adoro la musica, ma non spenderei certo una fortuna per una tela, un manufatto qualsiasi, e oltre 'tot' non andrò mai per costruire il mio impianto stereofonico.

Sono fortunato, che vuoi che ti dica?

Mi bastano pochi libri, magari usati, o in edizione super economica, e carta e matita.

Leggo poco, ma intensamente.
E dentro vedo, e sento e vivo.
Ogni tanto scrivo, in modo spesso sconveniente e sincero.

È nella scrittura ch'io trovo l'emozioni più travolgenti, e forse è così perchè solo nella scrittura so esprimermi.

Pensieri

Mi piacerebbe discutere con te di 'Furore'.

La stanchezza di questi primi giorni di gelo mi priva delle risorse necessarie per scrivere, non di quelle che sottendono al ragionamento ed ai sentimenti.

...

Penso in termini astratti 'alla vita', 'ai grandi numeri', 'alla società'.

Poco è cambiato, tra i grandi numeri e la società, negli ultimi anni.
Eppure la mia vita è cambiata.
Forse sono solo invecchiato, chi lo sa.
In verità i miei desideri, di bellezza e carnalità, non sono mutati più di quel tanto, semplicemente sono secondari rispetto l'elaborazione dei sentimenti.

...

Domani ti racconterò di quella volta che ...

Tuesday, 1 November 2016

News

Mi hanno offerto un lavoro.
Per un paio d'anni potrei vivere nei Paesi Bassi.

Adesso ci penso un po' su.