Monday, 27 December 2021

Chiara

Dal digitale al reale il passo e' molto piu' breve di quanto non si possa credere. Qui, in effetti, ho spezzato la distanza con diverse ragazze, tutte magnifiche, tutte diversissime tra loro.

Quella che piu' mi affascinava e' pero' rimasta un mistero irraggiungibile, forse reso ancora piu' fitto da incomprensioni, fraintendimenti, mancate occasioni e precipitose overdose.

Cosa vuoi che ti dica: il cinismo, o forse la saggezza, ci proteggono dai rimpianti cosi' come dagli errori, e tutto si e' concluso senza traumi, senza retrogusto amaro, senza quella definizione che a volte fa emergere dettagli sgradevoli (parlo di me, non di lei).

Pero' il sogno e' un'isola che la ragione, ed il reale, non conquistano mai fino in fondo.

E cosi' stanotte mi sono incontrato con Chiara. Ed anche questa volta, se devo essere onesto, non ci ho capito un gran che'. Pero' e' stato bello, perche' lei davvero era ricca di fascino, teatralita', poesia.

No comments:

Post a Comment