Wednesday, 4 April 2018

Costante

La mia condizione va facendosi costante, ed è tanto avvilente che già la percepisco prolungata sul futuro quanto sul passato.

Questa elettrificazione dei nervi mi rende consapevole di tutta la miseria della mia esistenza, ed aggiunge l'amaro sapore di una stupidità che si è presa decenni del mio tempo al dolore del vuoto.

Credo di essere incapace di amare.
Perchè chi non è amato non può amare.
Può giusto mettere in imbarazzo, o confondere, o confondersi.

Capitolo chiuso.
Ed era l'ultimo, l'unico.

2 comments:

  1. Potresti avere ragione sull'amore benché esso faccia dei giri strani per essere espresso a suo modo cmq.

    Ti abbraccio 😊

    ReplyDelete
  2. Per alcuni la via da seguire è dritta.
    Per altri un labirinto.

    A me pare una spirale ;-)

    Gio

    ReplyDelete