Monday, 19 March 2018

Nel frattempo

Nel frattempo ho pure dovuto traslocare, e per la più ridicola delle ragioni.

Il mio appartamento era in centro.
Spaziosissimo, sito al secondo piano di in una palazzina quasi elegante, ben rifinito, fornito di tutto quel che può servire.

Disgraziatamente, sotto di me, e di fianco a me, erano attività commerciali.

La notte, solerti operai lavoravano, pulendo, caricando, facendo un baccano infernale per chi ha sonno leggero ed insonnia.

Con il tempo il problema si è acuito, o piuttosto la mia tolleranza ha vacillato.

Fatto sta che non dormivo più, ed il lavoro ne risentiva, proprio in un momento, per altro, di grande impegno e perfino qualche soddisfazione.

Ho vissuto un periodo nero come pochi, ovviamente escludendo ogni problema di salute mi abbia minacciato sul serio: sentimentalmente a pezzi, dubbioso circa l'intervento (il collaudo, con una bella morettina, è andato discretamente), sotto stress lavorativo notevole, non trovavo un angolo riparato ove rintanarmi un poco,

Ne ho provate di diverse: tappi per le orecchie, rumore bianco di sottofondo.
Non ha funzionato nulla.

Adesso vivo al decimo piano.

Stessa palazzina.
Stessa vicina che somiglia a Cindy Crowford, stesso vicino geloso e probabilmente cornuto.
Ma finalmente il silenzio concede alle mie notti l'agio di elaborare tranquillamente, con serenità, la bellissima malinconia che mi trascina al fondo.

6 comments:

  1. E poi dal decimo piano si vedrà anche un bel panorama, spero :D

    In gamba Giò, ciao :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Il panorama in effetti merita.
      Dalla finestra della camera vedo almeno in parte i palazzi più noti ai turisti. Dal salone la notte salgono le luci della città, ed in lontananza si alzano i grattacieli nuovi. Al 16esimo piano la vista dev'essere davvero spettacolare!

      Ciao Marco, un abbraccio.

      Il tuo blog non è mai banale.

      Gio

      Delete
  2. Se guardi in alto vedrai qualche stella ricordarti che non sei solo ad andare a fondo con la malinconia.
    Siamo due spero ti sia un pochino di conforto .

    :-) ciao Gio

    ReplyDelete
    Replies
    1. Il che dimostra, M., che gli uomini sono stupidi.

      Ti auguro tanta dolcezza, spero ti arrivi il mio abbraccio.

      Gio

      Delete
  3. dall'incipit avevo pensato "si sarà trasferito in un buco dimenticato da dio".. invece si va in alto, oltre al bel panorama ci sarà anche più luce :)

    In bocca al lupo per il tuo lavoro e molti auguri per le notti di sonno riposante che passerai :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Le due serie di finestre, della camera e del salone, affacciano a nord-ovest e sud-est.

      Sono inondato di luce, Straniera.
      E la sera mi godo i colori caldi del tramonto.

      Dalla finestra e lontano il grigiore della città.

      Ciao Barbara!

      Gio

      Delete