Thursday, 15 March 2018

Le Colonne d'Ercole

Sono oltre le Colonne d'Ercole.

Dante vi pose l'inferno, e non fu del tutto in errore.

Ma se mi guardo alle spalle, io vedo una condanna perfino più atroce, calunniosa ed infame.

Senza più Itaca, senza Penelope, avrò per compagni i superstiti dell'angoscia oltre la solitudine.

Non è dolce naufragare in questo mare, ed io comunque non affondo.
Non ho meta, non ho direzione, ma non affogo, non imploro perdono.
Vivo di furore e violenza, senza nemici, senza rivali se non la poesia e la bellezza.

2 comments:

  1. Tutto di te è poesia e bellezza

    ReplyDelete
  2. Grazie, Straniera, detto da te ha un senso che mi piace.

    Gio

    ReplyDelete