Thursday, 22 March 2018

Che botta

Che botta, quella che ho preso.

Ho capito che l'amore ha senso.

E che esiste almeno una donna, lei, che si può amare davvero, senza i fumi dell'infatuazione, senza che i sensi prendano il sopravvento.
Un amore da completare nel contatto, ma che nasce prima, come la bellezza.

Amore vero.
Da libro, da lettere scritte a mano, da ricordare finchè campi.

Solo che non è cosa per me, e quindi è un incubo, è un abisso.
È angoscia.
Che cazzo di vita mi aspetta senza di lei?
Una vita senza amore.

Non è cosa per me.

...

Forse lo è per te.

Da me apprendi solo questo, ovvero che un amore infinito può esistere.
Metto a disposizione tutte le mie risorse sentimentali e di intelligenza, che tanto bene mi hanno istruito.

Quel che è andato storto è troppo personale, troppo ingiusto perchè capiti anche a te.

2 comments:

  1. Forse nulla è andato storto Gio, una volta credevo che nella vita le cose andassero esattamente come era giusto dovessero andare, nel bene o nel male.
    Pensavo ci fosse un percorso già scritto, che le decisioni non fossero vere decisioni, che i bivi non esistessero ma che in realtà tutto fosse già scirtto. Ora non ci penso più, non credo più nulla, però penso che ogni esperienza sia preziona, anche il dolore, anche il dolore per un amore, che può essere fortissimo, in fondo la vita va avanti e non sai mai quel che ti aspetta dietro al prossimo angolo
    Un abbraccio Gio
    SR

    P.S. Pensa che da piccola credevo di aver capito il segreto per essere immortali, ne ero fermamente convinta, avevo ragionato a lungo e alla fine avevo trovato come non morire poi, "da grande"....peccato ora non ricordi più quale fosse questa soluzione, ahahaha

    ReplyDelete
  2. Cosa mi aspetta, SR, se non un vuoto infinito, e nella migliore delle ipotesi un cuore impassibile?

    Io sono morto ormai, e spero non sia così che di diventa immortali.

    Ti abbraccio,

    Gio

    ReplyDelete