Wednesday, 6 September 2017

Il desiderio

Domenica la rivedrò.

Purtroppo vive lontano, ed incontrarci non è facilissimo, e così in questi giorni di attesa ho il tempo, e la passione, di pensare a lei.

Penso a lei ed alla passione, che fatico, al momento, a disgiungere dal suo nome, dal suo corpo atletico, dal suo sguardo intelligente e tuttavia dolce, velato di malinconia.

Cosa significa questa pulsione che mi spinge a desiderarla, ad esserne affamato?

Se ci penso a mente fredda, non sono interessato a certe tematiche.
Se ci penso adesso, non sono lucido abbastanza per capire, catalogare e archiviare.

La passione è l'intuizione, l'istinto che si trova a contendere, ed a strappare alla ragione il primato su noi stessi.

E tuttavia, almeno nel mio caso, è la ragione a complottare in favore dell'istinto.

L'intelligenza sa di non essere autosufficiente.

Non lo credi anche tu?

4 comments:

  1. Com'è bello questo post... mi commuove un sacco.

    Io non so quando lo rivedrò. Non so nemmeno SE lo rivedrò, visto che è da tutt'altra parte del mondo. E che è tutto così complicato.

    È dolce l'attesa, anche se fa soffrire.
    Oggi per esempio non soffro, domani chissà.

    Ti auguro una splendida domenica! :D

    Un abbraccio,
    Giulia

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sono contentissimo per te :-)
      Quel tipo di malinconia fa soffrire ma non è sterile.
      E quella gioia è vita!

      Ciao :)

      Gio

      Delete
  2. Ciao Gio, mi è venuta in mente questa cosa leggendo il tuo post..

    Non so se ti è mai capitato...

    Vivere determinate esperienze, fare scelte, agire... essendo imprigionati in una certa "percezione mentale alterata" ...e non rendersene conto nel mentre che la si vive...

    Accorgersene solo una volta che si è completamente fuori dall'esperienza...col tempo, guardandosi indietro... si fa mente locale e ci si interroga se realmente l'"io" del passato non fosse un'altro da sé, da quanto risulta incoerente rispetto all''"io" presente.

    E questa percezione "alterata" della realtà è quella filtrata dalle emozioni forti, passioni, euforie o delusioni che ci portano ad agire in un modo che altrimenti non ci apparterrebbe.

    Ti saluto
    Un abbraccio
    SR

    ReplyDelete
  3. Ci somigliamo molto, io e te.

    Presto ti risponderò.

    Ciao, SR.

    Gio

    ReplyDelete