Saturday, 22 April 2017

Multiculturalismo e cultura

Poche parole sulle quali magari tornero'.

Non si ha multiculturalismo mettendo semplicemente assieme genti di diverse culture.

Leviamoci dalla testa quest'idea, di cui possiamo essere ingenuamente convinti solo per esagerata, forse esasperata addirittura, apertura mentale o ottuso ottimismo.

Vuoi un facile controesempio?

Mischiando a casaccio radicalismi diversi, ogni angolo di mondo ne e' pieno, non si ha che guerra civile, disordine, violenza, e chi ne patisce sono gli ultimi, i poveri, i vecchi, i giusti.

Il fatto e' che perche' il multiculturalismo si possa realizzare tra individui di diversa cultura, l'idea stessa del multiculturalismo dev'essere nella cultura di ognuno di questi individui.

Ognuno di costoro, cioe', dev'essere consapevole a priori della 'relativita' di ogni cultura, e della relazione di inferiorita' gerarchica che ogni cultura ha nei confronti della Legge dello Stato.

Cio' detto, io credo che si possano fare dei notevoli passi in avanti, ed elevare di molto la condizione dell'uomo, sia esso africano, arabo, europeo.

Vorrei, ad esempio, che per una volta invece che ad una nazione nemica si dichiarasse guerra alla poverta', all'ignoranza ed all'egoismo.

(George Carlin gia' espresse un simile concetto).


4 comments:

  1. ti condivido in pieno.....ah se i potenti un po' prima fossero stati filosofi, sociologi e quant'altro.

    ReplyDelete
  2. Se i potenti fossero dotati di buon senso, di umanità.. Ma queste cose non rendono, non producono, non alimentano gli interessi personali.

    A parte questo condivido in pieno il post, il video è tristemente divertente.

    ReplyDelete
  3. L'ideale di Platone, Marco Aurelio e tanti uomini di buona volontà.

    Ciao a voi :-)

    Gio

    ReplyDelete
  4. Il vero multiculturalismo si sposa con la tolleranza

    ReplyDelete