Tuesday, 31 January 2017

Piccoli pensieri

Domenica gli ultimi saluti.
E le solenni, buffe e commosse promesse di rivedersi presto.

Forse sarà così.
Sicuramente sarà così, chè il mondo accademico è piccolo, e ci si incontra spesso a conferenze, scuole, eventi.

Eppure lo sappiamo che questo è un addio.

...

Adesso voglio dirti del suono del vuoto.

Avevo appena finito di svuotare l'armadio della camice e delle giacche.
Alla fine, come scheletri ormai non più ospiti di vita ma solo del vuoto, rimanevano gli appendini, le loro sottili sbarre metalliche, uno accanto all'altro appesi.

Ho spostato l'armadio per recuperare da dietro una ciabatta di prese elettriche.

Ed ho sentito il suono, incantevole, evocativo e ipnotico, del vuoto.

Come campane, credimi, vibravano quelle sottili barre di metallo, e l'armadio era una cassa di risonanza.

Ho provato a fare una registrazione audio, ma non riesce, il mio apparecchio, a cogliere un suono così tenue e segreto.

Sono contento, in effetti, di non condividere il mio filmato.
Sai che ti dico?
Prova anche tu.
Oggi, o il giorno in cui starai per partire.
Svuota l'armadio, poi rompi l'equilibrio.
Ascolta e dimmi che pensi del suono del vuoto.

4 comments:

  1. Un post molto evocativo... mi pare di sentirlo quel suono!

    (E non sai che reazione hai trigger-ato con questo post! Che in effetti, come per la vista, anche per l'udito ci sono un sacco di meccanismi che permettono all'orecchio di percepire chiaramente suoni di intensità molto differente. Probabilmente anche il migliore dei microfoni non si può usare in un range così esteso, così come per le telecamere se si confronta con l'occhio. E poi c'è tutto il discorso della rielaborazione da parte del cervello... va beh la smetto. Sono robe che mi hanno sempre affascinato.)

    Per il resto è vero: partire è un po' morire. Certo rivedersi non è escluso... non si sa mai nella vita. Tutto cambia, ma certe cose restano quelle di sempre.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Io volevo proprio che si sentisse, in un modo o nell'altro.

      Ciao,

      Gio

      Delete
  2. spero di ricordarlo.....per farne esperienza.

    ovunque tu vada ti auguro ogni bene.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ed io lo auguro a te, di cuore.
      ciao, cara Magnolia,

      Gio

      Delete