Friday, 23 December 2016

Presenza costante

Scendo a fare quattro passi in città.

Da casa bastano una ventina di minuti appena.

Preferisco i vicoli alle strade, i ciottolati all'asfalto.

Dal quartiere scivolo verso la città.

Sul mio cammino prima i giardini, poi le botteghe, infine i negozi, i condomini, le luci del centro.

Entro in un paio di negozi, chiacchiero con una commessa, sfoglio un volume.

È pomeriggio, mi siedo al tavolino di un bar, ordino caffelatte chiaro ed un croissant con la marmellata.
Una bella commessa, gioiosa e giocosa, passando tra i tavolini con grazia scherza sulla sua linea, perfetta, ed io ne approfitto per dirle che è appunto ... perfetta.

Guardo l'ora ... è tempo di tornare a casa, tra poco c'è la Juve e voglio vedere la partita col babbo (PS: pessima partita!).

Arrivo alla fermata, attendo, salgo in vettura.

È buio quando sono di nuovo al portone di casa.

Abbiamo ospiti, la figlia del mio caro maestro di musica, e suo marito.

Inizia il collegamento da Doha, prendo spazio in poltrona.

La Juve parte bene, ma poi si unfortuna Alex Sandro, e tutto cambia.

...

Mal di schiena.
Mal di schiena.
Mal di schiena ...

Mal di schiena.

Ma di che mi meraviglio?

Domani ti parlerò di Maddalena Balsamo.

4 comments:

  1. Ciao Giò!!
    Check the email ;)

    Per il resto, anche io ho visto la partita con papà, -sì, non è stata portentosa- a me Maddalena Balsamo, la youtuber, piace un sacco!

    E visto che non mi costa nulla, rinnovo gli auguri di Natale anche tra queste pagine!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Maddalena, oltre tutto, è pure una gran bella donna :-)
      Dopo cerco il video cui mi riferisco e ci scrivo a proposito.

      Tanti auguri, Straniera!

      Gio

      Delete