Monday, 7 November 2016

Motivazioni

Una delle motivazioni più cocenti, per chi medita di uccidersi o lasciarsi morire,  è la consapevolezza di non poter più vivere o comunque aver raggiunto i più alti gradi di comprensione ed estasi.

Che tu ci creda o no, il dolore disvela, o può disvelare, questi misteri, e per certi versi esaurisce le aspettative della vita.

Quanta superficialità nei volti e nei gesti.
Quale insostenibile superficialità.

Uomo, vile, traditore e ozioso, mi hai annoiato.

...

PS: queste sono visioni e ricordi, non il mio presente. Sto esercirando la mia capacità di vivere il mio passato ...  ed è stupefacente come ci riesca.

10 minuti fa ero un altro, quello che sarà domani.

No comments:

Post a Comment