Saturday, 24 September 2016

Argilla

Ora la mia vita torna ad essere argilla.
Cosa posso farne?
Non sono artigiano, tantomeno artista ... figurarsi ingegnere!
Dunque? Rimarrò senza forma?
Macchè.
A modellarmi saranno soprattutto l'urti e le carezze.
...
Sarà come è sempre stato.
Distrattamente, animato da una curiosità che ricorda forse troppo l'inquietudine, porterò in giro questa sostanza di cui sembro avere disponibilità infinita, e qualcosa sicuramente accadrà.

4 comments:

  1. senza forma è pesante. io non direi. non sei affatto così. non mi interessa il guardare, ma "sentire".
    un bacio Gio.
    Silvy

    ReplyDelete
  2. Ciao Silvy, grazie della visita!

    ReplyDelete
  3. Pensa tu.. io mi sento molto più simile all'acqua per la sua mancanza di forma, ma non me ne sono mai fatta un problema.

    Se penso all'argilla penso ai bambini che durante i corsi estivi giocano e impastano dando forma alla creatività.
    Questo per dire che l'argilla è uno strumento per dare vita a ciò che si vuole creare.
    Malleabilità non è mancanza di forma ma è la capacità di darne una nuova quando necessario. è una grande possibilità

    buon impasto :D

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Straniera ... cercherò proprio mille forme diverse!

      Gio

      Delete