Wednesday, 20 July 2016

Pensieri confusi

No, ci ho ripensato: se li scrivessi ora, quedti pensieri sarebbero troppo confusi.
Ti spiace se li tengo ancora segreti per un poco?
Chissà, magari ispireranno i miei sogni, e domani ne sarò più consapevole e convinto.
Solo questo voglio dirti: li senti fisicamente nella mente.
Sono in circolo, come un'ispirazione ma più sfaccendati.
Qualsiasi cosa tocchino ne fanno parte di sè.

Adesso me li godo un po', come il profumo del bucato steso al sole, come la gioiosa fatica dell'atleta, come il piacere della sete quando un succo di limine bagna le labbra e scivola giù per la gola.

...

Come la tua bellezza, cui non so abituarmi.

No comments:

Post a Comment