Tuesday, 10 May 2016

Pensieri pensieri pensieri


Conoscere la moltitudine, come intrecciare rapporti con decine di persone o meglio ancora entrare ed uscire dal letto di infinite donne, puo' convincerti che dopo tutto uno vale l'altro, e che se ogni cosa avviene per caso, e' da idioti ritenere sia 'unica'.

Dopotutto io non ho scelto di frequentare 'quella' classe liceale: se il registro di un preside avesse deciso altrimenti, io non avrei mai conosciuto Silvia, ed al suo posto ci sarebbe forse stata Chiara, o Alice, o Elisa ... ed il tormento, e l'amore, che per tanti anni hanno avuto il suo nome non avrei mai conosciuto in quella forma.

...

Non tutte le cose avvengono per caso.
Non tutte le cose ci tengono ostaggio di una indefinita sensazione di vittime di un odioso gioco d'azzardo.

Basta superare, piu' o meno indenni, piu' o meno sereni, cio' che avviene per caso per rendersene conto.

 ...

Sono stanco ed un po' demotivato.

Queste prossime settimane saranno durissime e decisive ... ed io sono spossato piu' che teso, e non riesco piu' a pensare.

Scusami.
Aspettami.
Anticipami.

4 comments:

  1. Niente, MAI, avviene per caso.

    Non posso dire che che le cose si svolgano secondo un ordine prestabilito, sarebbe una affermazione ridicola, ma è certo che il caso non esiste :D

    è curioso di come si tendano a vedere gli eventi incisivi come dettati da questo "destino" mentre gli altri avvenimenti, i periodi di fiacca no, questi ci capitano per caso..

    Il periodo di spossatezza sarà un'ottima pista di ri-lancio ;)

    Barbara

    ReplyDelete
    Replies
    1. Tra un paio di settimane parto per Vienna e Monaco, e li, decisamente non per caso, si determinera' in parte il mio futuro.
      Pensero' alle tue parole, visto che in effetti questa e' una pista di partenza :-)

      Ciao Barbara, a presto!

      Gio

      Delete
    2. bratwurst mit sauerkraut, bier und sachertorte -fine del mio tedesco-

      Mi piace questa prospettiva di viaggi e decisioni per il furturo, incrocio le dita ;)

      Delete
  2. Ho vissuto 5 anni in terra germanofona è il mio tedesco è molto simile al tuo :D ma per Vienna io sono disposto a tornare studente :D

    ReplyDelete