Saturday, 23 April 2016

Pensieri stupidi e dolci

La mamma, quando non tenevamo il giusto ordine nella stanza, o se a tavola eravamo troppo vivaci, con la fantasia ci ammoniva dicendoì: 'e se adesso arriva a Regina d'Inghilterra?'.

(ho memoria fotografica di una cena a base di risolatte un po' salato, e della mamma che annuncia il probabile arrivo della Regina).

La Regina non è mai arrivata, noi siamo cresciuti un po' indisciplinati ma buoni.

Scrivo queste pagine per le donne, che è come dire per te.

E scrivo spesso perchè in qualche modo mi convinco che così tornerai più spesso a trovarmi.

E poi se ho intuizione che tu sia stata qui, a volte mi rammarico di pensieri ammaccati o confusi, di argomentazioni vuote, di misera cronica onirica.

Vorrei invece ogni volta sfiorarti dal di dentro.
Vorrei farti sentire lo straordinario giubilo del voler bene, l'ardore della passione, la suprema estasi della contemplazione.

Vorrei, ma non riesco.

La tua intuizione di me, ne sono convinto, riesce li dove io fallisco.

Il mio segreto sei tu.
Le mie risorse sono le tue.

4 comments:

  1. La tua intuizione di me, ne sono convinto, riesce li dove io falliscono.

    Che meravigliosa verità. Ho conosciuto qualcuno al quale io avrei dovuto (forse ad uno sono in tempo ancora) dedicare questo pensiero, così effettivamente profondo considerato lo stato con me stessa.

    Buona domenica Gio, ti auguro il meglio.Sempre.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Magnolia :-)
      Anche a te auguro il meglio, lo sai.

      A presto,

      Gio

      Delete
  2. meriti il meglio
    cercatelo al di là delle intuizioni, colpendo alle verità

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie di cuore, io improvviso e vediamo cosa succede :-)

      Ciao Alice!

      Gio

      Delete