Monday, 22 February 2016

Ti ho sognato ancora

Ti ho sognato ancora.

Eri un'attrice porno, ma non sentirti offesa, non c'e' nulla di degradante nel ruolo, credimi.

Sei un'attrice porno, ma in questo film non c'e' sesso, almeno all'inizio.

Vestita di un completino bianco, sei seduta su un letto.

Sei seria, come sempre sai essere perche' sempre sei consapevole, e discuti del tema della violenza sulle donne, del mercato osceno della prostituzione.

Io sento di approvare completamente il tuo discorso, eppure dentro di me so che tale e' la mia passione per te che ti appoggerei comunque, semplicemente perche' sei tu.

Sei alla fine delle tue considerazioni quando dici 'ed e' un peccato, perche' il sesso e' una cosa meravigliosa'.

Solo allora ti raggiunge sulle scene un uomo, ed iniziate a fare sesso.

Provo una gelosia improvvisa per quello sconosciuto.

Tu gemi di piacere autentico, io so che non stai fingendo, e trovo nella tua capacita' di godere perfino con uno sconosciuto il risultato di un lungo ragionamento, il frutto ultimo dell'applicazione del tuo essere alla vita.

Eri un'attrice porno, ma non sentirti offesa.

C'e' qualcosa di straordinario in questa visione.
C'e' una conferma.

Tu sei l'unica donna cui voglio bene, di cui riconosco intelligenza, talento, similitudine con mille idee, che desidero.

Ti verrei a prendere ogni giorno.

Non capisco come sia possibile, ma e' cosi'.
A dispetto del nulla, del tempo passato nell'inerzia, io resto incantato e sedotto da tutto cio' che fai.

No comments:

Post a Comment