Saturday, 27 February 2016

Pensieri

Non ho mai avuto un'idea precisa di come pianificare il futuro.
Ho avuto inspirazioni.



Non ho scelto ingegneria, ma mi sono avvicinato a Fisica.
Non ho studiato per trovare un buon lavoro, un ricco stipendio, un futuro assicurato.
Mi sono lasciato incantare dalla bellezza della scienza, ho avvicinato menti straordinarie ben sapendo di non potermi assimilare ad esse.

Cosi' con le donne.

Se penso alla donna che tanto spesso popola i miei sogni, mi emoziono, arrossisco al pensiero che non le ho mai messo le mani addosso.

Mi e' bastata l'intonazione della sua voce, i pensieri rarefatti della mente, quelli incerti del cuore, per sentirla dentro di me.

Adesso sto davvero iniziando a pensare al prossimo passo.
E' deciso: abbandonero' il Regno Unito, e prima di poterne prendere la cittadinanza, e prima di considerare l'acquisto di una casa.

C'e' chi ritiene che piano piano i sogni dell'adolescenza svaniscono, e lasciano spazio al guadagno, alla sicurezza.

Io continuo ad affidare il mio destino all'incertezza.

E' cosi' per la professione, e l'ambiente in cui vivro'.

E' ancora piu' aderente ad una realta' di sogno e ispirazione cio' che sento nel cuore.

Io continuero' a sognarti.

No comments:

Post a Comment