Monday, 21 December 2015

Pensieri

Incontro dopo mesi una ragazza.
Sappiamo che probabilmente non ci vedremo più, e memori di bei ricordi decidiamo di andare a casa mia, per parlare un po', forse per fare la cosa.
Appena entrati in casa dimentichiamo le parole, e non aspettiamo di essere svestiti per tornare ad essere un'identità.
Una volta di più l'ho adorata.
Poi parliamo dei viaggi.
Le racconto che sono stato a Berlino, in estasi di fronte a Nefertiti.
Mi dice che il faraone Akhenaton, suo marito, secondo alcuni studiosi aveva questa mia stessa condizione.
(Ma come fai a saperlo?).
L'ha scoperto curiosando su internet, dopo che un giorno, la nostra prima volta, per non spaventarla le spiegai la ragione di quel disordine, dandovi un nome.
L'ho baciata, e so che mi mancherà la sua tenerezza più che il suo splendido corpo.

2 comments:

  1. Sei un poeta Gio....
    Ti Auguro un Sincero Natale e un piacevolissimo Anno Nuovo. :-)

    ReplyDelete