Tuesday, 28 July 2015

Pensieri sull'amore

Da bravo (???) scienziato non posso ignorare la realta'.

E la realta' e' straordinaria per il semplice fatto che puo' esserlo.


Non si finisce mai di apprendere, di costruire, di amare.

Cambia il significato che possiamo dare alle parole, che nell'infanzia, nell'adolescenza e nella maturita' assumono evidentemente sfumature diverse, ma di volta in volta questo e' attinente, aderentissimo ad un intima convinzione dello spirito.

Per un attimo dimentico i principi della logica, e l'ammonimento ad evitare ogni possibile contraddizione: non vale la pena coniare nuovi termini per rimanere coerenti, o appesantire con locuzioni e perifrasi la semplicita' di un moto dell'anima.

E' piu' onesto cambiare, sostituire, tradire perfino il passato e rimanere fedeli all'istinto, mutevole ma sincero, piuttosto che alla staticita' che ci impone la nostra vita.

La vita non e' una somma, e' diversa dalla concatenazione delle sue tappe, dalla fusione di componenti, frequentazioni, abitudini, ambienti, di cui all'apparenza siamo costituiti, e che in verita' quasi sempre ci hanno solamente attraversato.


A volte mi pare di essere demiurgo piu' che materia inerte: opero sul mio destino, che resta infame, privo di concretezza, incerto nella parte che sfugge all'ingombranza del male, e soltanto nel cono d'ombra della malattia  calcolabile, ed opero ... sull'amore, sulla mia capacita' di amare, e quella, piu' preziosa, poiche' implica tenerezza e serenita' in una donna, di essere amato.

Si direbbe che pur di riuscire ad amare mi sia fatto camaleonte, sostanza malleabile, fluido piu' che solido.

E tuttavia, per quanto possa essere stata sotterranea e incerta la migrazione, io amo, ed in quei momenti, oh, non e' incredibile?, sono felice.

4 comments:

  1. i tuoi pensieri sono superiori lo ribadisco.
    leggerti è tanto interessante: mi fai sempre riflettere.
    splendida giornata per te Gio.
    ^_^ ciao

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie di cuore.
      Qui sei sempre benvenuta :-)

      Gio

      Delete
  2. L'istinto è il nostro miglior amico, istruttore, genitore, peccato non essere in grado di dar sempre lui fiducia

    ReplyDelete
    Replies
    1. Anche li possiamo imparare.
      La crescita non è conclusa!

      A presto,

      Gio

      Delete