Tuesday, 23 June 2015

Pensieri inutili

[bla bla bla ... mi domando se mai riusciro' a finire quel libro ... bla bla bla]

Del resto una vita simile induce a farsi delle idee tutte sbagliete su cio' che e' 'normale'.

Per me e' 'normale' cio' che per altri e' osceno, orribile, oscuro, e per me e' assurdo, alientante, assordante, cio che per altri e' normale.

E cosi' e' per le donne.

Io credo che questo spieghi perche' ho sempre amato un po' le puttane.

Perche' quasi tutte erano avevano brutte storie di violenza e tristezza da raccontare o dimenticare.
Ed io le ascoltavo, e volevo loro bene, e quasi subito finivo per non riuscire piu' a tornare da loro, e all'ultimo incontro regalavo bei libri, saponette, consigli da amico piu' che da amante.

Per me e' 'normale' cio' che per altri e' osceno, orribile, oscuro, e per me e' assurdo, alientante, assordante, cio che per altri e' normale.

E cosi' e' per l'amore.
...

No, non sono proprio il tipo che si suicida.
Lasciarsi morire invece ... ecco, un giorno, ancora lontano, e che forse sara' preceduto da un'aneurisma d'ordinaria amministrazione o qualcosa di peggio, io forse scegliero' semplicemente di non oppormi piu' alla stanchezza.

Tu allora dovrai sapere che ho sacrificato tutte le mie energie non al contrasto della malattia, non alla professione ... ma all'idea dell'amore, ad un'idea di amore, la mia..

No comments:

Post a Comment