Thursday, 5 March 2015

Un sogno esilarante

Che sogno stanotte!

No, stai tranquilla: non ti sognata ignuda e peccaminosa come pure meriterei, ma lo stesso ne e' valsa la pena.

Ho riso, mi sono divertito come un matto, e da sveglio mille domande hanno affolato la mia mente: donde origina un sogno simile? sono forse pazzo? sarei un buon commediante? e soprattutto, come al solito: quanto mi amano davvero le donne?

Il sogno e' ambientato in una novella.
O meglio, e' ambientato nella trasposizione cinematografica di una novella.
Per essere precisi, e' ambientato in questa vecchia pellicola ...


'E non ne rimase nessuno' ... sono sicuro che l'hai visto anche tu.

Voglio dire, e' in bianco e nero, e' angosciante, e' fuori moda ... quindi immagino ti piaccia un sacco.
Oh, per la cronaca, e' bene che ti piacciano i toni pallidi, gli essere angoscianti, le atmosfere fuori moda ;-)

Visto che conosci la trama, non credo sia necessario raccontartela.

Sappi solamente che io sono lo spettro dell'isola, e conosco tutti i segreti di ogni personaggio, e soprattutto del giudice, del burattinaio malvagio, spietato e efferato che si diverte a torturare i suoi ospiti.

E, invisibile ma capace di tatto, capace di mormorare e tuttavia non di essere udito, per tutta la durata della vicenda mi diverto a prenderlo in giro, a farlo diventare pazzo.

Mentre organizza i suoi tranelli, ecco che lo tocco sulla spalla e lo terrorizzo, ecco che gli faccio sparire carte e occhiali, ecco che lo mando in confusione come uno spiritello dispettoso.

Alla fine vinco io ... e nessuno lo sapra' mai, ma io ho salvato la vita a tutti quanti!

2 comments:

  1. Che film meraviglioso ed inquietante.
    Queste vecchie pellicole riuscivano nella loro semplicità e i pochi mezzi tecnologici a creare delle atmosfere psicologiche molto efficaci, complice sicuramente il bianco e il nero.
    Poi Agatha Christie è ineguagliabile.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ben detto, Marisa.
      Niente effetti speciali, niente mezzi esagerati ... solo l'atmosfera delle parole e della fantasia.

      Delete