Thursday, 20 November 2014

Parole

Il taxi arrivera' tra poco, e li aspettara' giu' in strada.

Squilla il telefono: e' il segno.

E' ora.


Mi hanno convinto a non accompagnarli, che' la mamma e' raffreddata, ha un brutto mal di gola e non vuole contagiarmi proprio adesso che e' in partenza, proprio adesso che non avro' nessuno a prendersi cura di me, a cucinare ed infilarmi ogni sera un paio di borse dell'acqua caldo nel letto, ed io non insisto.

Niente baci, niente abbracci.

Chiudono la porta e si incamminano lentamente per le scale.

Ci credo che la mamma e' malata: ogni volta che viene a trovarmi, qui nel profondo Nord, si imbacucca manco fossimo in Siberia, e cosi' suda, e poi le viene la tosse, e allora si copre ancora di piu', e la cosa, l'hai capito, finisce solo al ritorno in Italia.

Loro non lo sanno, ma dal citofono li ascolto.

Ecco, hanno aperto la porta.
Eccola, si richiude dietro di loro.

Il tassista li saluta, e chiede se sono stati loro a prenotare la corsa per l'aeroporto.

La mamma, sicura di se', proprio lei che ha un inglese claudicante ed incerto, risponde al saluto con un bel 'Good morning'.
Il babbo, solare, esuberante piu' del solito, con un franco 'Si'.

Credo di sentire la portiera del tassi' chiudersi.

Forse immagino solamente il singhiozzo del motore all'accensione, l'ingranarsi della marcia, il brusio dei giri che salgono ...

Poso il ricevitore e torna la mia solitudine.

8 comments:

  1. Bella famiglia. Beato te! :-)
    Buon fine settimana....di sole spero!
    Un bacio!
    Ps tutto bene? :-)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Weekend di lavoro, ma c'e' il sole.
      L'INR ancora non va benissimo, ma speriamo in buone notizie al prossimo controllo!
      Tu, tutto bene?
      Ciao!

      Delete
  2. Ma si, Gio....va, non mi lamento! Anche qui c'è il sole. Vieni da me a vedere le foto che mi ha regalato un mio amico: ti piaceranno...
    Bacio.
    Ps INR basso? Fa molto freddo da te? Il gelo non va bene per la circolazione. Mi raccomando Gio: abbi molta cura di te. Sei un uomo meraviglioso!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Per ora stiamo avendo un inverno (o piu' precisamente, un autunno) particolarmente mite. Non ho ancora tremato dal freddo :-)

      Delete
  3. Silver SilvanNovember 23, 2014

    Silver SilvanNovember 20, 2014
    Sarà bellissimo vedere le scodinzolanti ninfette che la insultano e la dileggiano senza pietà.


    GioNovember 20, 2014
    Non credo proprio accadra' mai.

    Innanzitutto perche' non vedo ninfette qui in giro (peccato ... me ne farei volentieri una al giorno) e secondo perche' da questa vitaccia piena di dolore e privazioni ho gia' tratto abbastanza da mettermi al riparo da insulto e dileggio.


    Silver SilvanNovember 23, 2014
    Non ne dubito. Avrà sicuramente a che fare con ciccione sfatte permanentate, coi capelli rossi rigorosamente tinti in casa, giusto per sentirsi un po' audaci, tettone e cellulitiche. Però nel suo blog si sentono ninfette sexy. Potere dell'autoinganno. E del cervello allo sbando in menopausa.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Questo e' l'ultimo tuo messaggio che commento.
      Non fai che sputare veleno.
      Mi hai stancato e deluso.
      Addio.

      Delete
  4. Ehi, Silver perché non vieni da me! Io credo che tu sia sempre la solita blogger vile e demente che tutti conosciamo. Vieni da me a sputare il tuo schifo: troverai pane per i tuoi denti!
    Ciao Gio, scusami per aver occupato un po' del tuo spazio! :-)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Silver SilvanNovember 24, 2014

      Già fatto. Ha un blog da sbadiglio slogamascelle. Perfetto, per la sua faccia cavallina ed inutilmente ilare. Demente, detto da un'idiota, è un complimento. Quanto alla viltà verrò a prendere lezioni da lei, visto che non mi appartiene.

      @ tenutario, io sputerò veleno, lei sbava sulle ninfette. Sempre saliva è.

      Delete