Monday, 13 October 2014

Pensieri ...

C'e' questo locale, nelle immediate prossimita' della stazione, che davvero ti farebbe impazzire.

Sono nello stesso luogo una 'art gallery', una libreria ed una caffetteria.


Ti porterei li perche' ti piacerebbe, ti sentiresti a casa tua e spaesata nello stesso tempo, e perche' io mi godrei il tuo caracollare tra i libri, i tavolini, le opere esposte.

Mi preoccupo io del tavolino, tu guardati pure attorno, accoppiati con le cento suggestioni che scoprirai qui dentro.

Mentre preparano il nostro caffe' hai tempo per sfogliare il programma della compagnia teatrale della citta'.

E' bello quando torni ad una pagina gia' letta, e fai avanti ed indietro con il capo chino, e tra te e te pensi, confronti, assimili.

Eserciti in pieno la tua funzione di donna, selezionatrice, attenta ... ed io, lo sai, amo, vivo di femminilita'.

Il caffe' e' bollente, c'e' da aspettare un minuto o due ... e quale occasione migliore per ammirare le fotografie che tappezzano per intero una parete?

Copertine di vecchi quotidiani, cartine di mondi scomparsi, volti celebri e sconosciuti ...

Mi occupo io del conto ...

Tu, e' peccato trattenere la tua curiosita', che la natura riservata e timida cerca di celare, ma che quella macchina a vapore che brucia ogni cosa che e' il tuo cuore anima tutta, corri pure al piano di sopra, dove ti attendono nuovi colori, nuovi accostamenti, nuove invenzioni.

Cosi' c'e' bellezza nel mondo.
Cosi' c'e' bellezza in cio' che si riflette su di te.
C'e' bellezza in quel che posandosi sui tuoi occhi, traversando la tua presenza, mi raggiunge, mi qualifica, mi avvicina a te,


No comments:

Post a Comment