Thursday, 5 June 2014

Pensieri su te e me

Pensieri su te e me, che non saremo mai noi.

Pensieri buttati fuori di fretta, prima che vengano sonno ed emicrania a scipparli.



Pensieri su di me: questa vita di dolore, delusioni, fatiche continue ...
Sono felice di  conoscerla.

Pensieri su di te.

Sono felice di conoscerla perche' se nonostante tutto sono sereno, capace di sorridere, di godere della bellezza del mondo, mi immagino che allora anche tu saprai vedere, provare e gioire come me.

Tra una fitta ed una crisi di isteria, tra miseria e insonnia.

Pensieri su di me: mi accompagna nascosta, e mi dona grande sicurezza.

E' la mia parte efferata, forse malvagia, certamente tagliente.

So essere violento, severo, sprezzante ed altero, e questo mi permette, senza timori, senza tentennamenti, d'essere quasi sempre dolce, innocentissimo, buono ...

Pensieri su di te.

Stringimi la mano: la presa e' salda.

Non ti tradira' il cuore, e soprattutto l'intransigenza che mi ha voluto cosi'.

2 comments:

  1. Sei poesia. Le tue parole veicolano quello che le sole parole non potrebbero mai dire. È la magia.
    " ... So essere violento, severo, sprezzante ed altero, e questo mi permette, senza timori, senza tentennamenti, d'essere quasi sempre dolce, innocentissimo, buono ..."
    Solo chi conosce le violenze estreme della vita riesce ad essere profondamente buono. Le tue sofferenze sono la tua straordinaria forza. L'amore che ti accompagna in ogni istante sa farti apprezzare anche una boccata di aria fresca. Ho ascoltato per tanto tempo le musiche che selezionavi per il tuo blog, i discorsi, quei brani particolari, il jazz..... Ciao Buona giornata

    ReplyDelete
  2. "Solo chi conosce le violenze estreme della vita riesce ad essere profondamente buono."

    Hai ragione Gianni.
    Hai proprio ragione :-)

    Peccato che non si riesca piu' ad avere accompagnamento sonoro per il blog!
    Anche a me piaceva quella musica.

    Un abbraccio!

    ReplyDelete