Friday, 23 May 2014

Tu pensa ...

Tu pensa alla tenerezza di un diritto violato.
Tu pensa alla tenerezza di un sogno proibito.

La semplice congettura di una realta' diversa e migliore, dove dolcezza, passione, complicita' coesistono in armonia, consiglia clemenza al giudice severo che e' la nostra coscienza.

Questa vita, troppo spesso simile alla negazione dei nostri sogni, costringe dentro, nell'intimo, l'idee piu' belle, i sentimenti fragili e sinceri.

Ti porterei a camminare con me, e t'ascolterei raccontare della vita, delle ipotesi, di noi due.

Ti donerei, a te che la puoi recepire, la stabilita' dei mezzi.

Per tanti altri simili certezze concludono ogni vitalita', cancellano l'altruismo, dimenticano la ricerca.

Ma io e te, macchiati ma non annullati dal male, siamo gia' salvi.

Io e te non corriamo piu' simili rischi.

Proprio per questo ti porterei sempre con me.

Tu sei sempre con me.

2 comments:

  1. Può un sogno restare chiuso nel pensiero che l'ha creato?
    ecco...
    mi hai dato risposta...

    ReplyDelete
    Replies
    1. A volte mi pare d'essere bravo soprattutto nel nascondermi :-)

      Benvenuto!

      Gio

      Delete