Friday, 16 May 2014

Sesso Orale e pensieri

Un giorno di questi replichero' alle parole della mia Dea, e cerchero' nei pensieri belli di che comporre la dolcezza propria del sesso orale.

...



Tra tante pratiche proprio questa e' la piu' intima.

In quel bacio che e' devozione, in quell'incontro di labbra diverse, unite da un linguaggio sconosciuto alle altre possibili combinazioni dei corpi, io affido la natura piu' affettuosa del mio amore.

Se mi avvicino al tuo ventre, e mordicchiando la coscia salgo fino a li dove tutto ha un centro, non e' necessariamente per un inizio.

Non sempre e' un preliminare, una cortesia che anticipa la frizione incontrollata di un corpo rigido ed uno molle.

E' una perfezione che solo a volte il desiderio, nostro, aggredira'.

E' un punto di equilibrio stabile, al quale torneremo ancora quando, esausti, i sensi ci lasceranno in pace.

Li dove sei piu' sensibile e donna saro' di nuovo, per ritrovarti.

Per baciarti ancora una volta.
Per assaporare il tuo odore.
Perche' di me qualcosa di nobile e puro ti penetri.

2 comments:

  1. Appero'....ho un amico poeta! :-)
    Non ho la faccina che diventa rossa.
    Tutto bene? :-D
    Un bacio Gio, e buon fine settimana.

    ReplyDelete
  2. Poeta?
    Ed io che pensavo di essere un pervertito :D

    Ciao!

    ReplyDelete