Monday, 20 January 2014

Incontro



E' meraviglioso ritrovarti tra le pagine di un libro.

Con un processo di approssimazioni successive, dicotomie che ti avvicinano sempre piu' a pagine che popolo di note a margine e impronte digitali, mi convinco facilmente che tu non solo qui sei stata, ma che qui riposi, qui ti rigeneri, qui dimori, anche se con l'inevitabile intermittenza imposta dal tuo secolo, dall'essere coincidenza di anima e corpo.

Ne e' testimonianza il tuo spirito, che in ogni istante si manifesta accorto, profondo, troppo accorto e troppo profondo per appartenere solamente al mondo dell'ufficio, delle pulizie domestiche, delle faccende da sbrigare.

Sei straniera per le innumerevoli forme di ipocrisie che ci assediano tutti.

Tu qui torni, forse qui sei in questo istante.

La lettura, allora, a te mi avvicina.

Per sempre, o almeno finche' continuera' a circolare il sangue dalla periferia al centro, a fondere assieme pensieri, passioni, emozioni di un qualche genere, ti sapro' vicina.

No comments:

Post a Comment