Tuesday, 30 July 2013

Il preciso motivo per cui io amo le femmine

Lei, credimi, e' una caramellina.
E' la piu' voluttuosa e gustosa, tra le caramelline.
I suoi capezzoli sono ciliegine rosse che affiorano appena da un velo soffice di panna e crema*; le curve, infiniti indizi, insostenibili incognite, pungoli per girarle attorno, e scoprirla tutta, ma anche eterne oasi, ove stare, osservare, dissetarsi*.

Sunday, 28 July 2013

Pensieri sul nulla

Ieri sera sono andato a cena fuori, e poi, di corsa perche' un po' in tirardo, ad un concerto di Flamenco.


Non ero solo: con me erano David e Paula, due amici di lunga data.

Li conosco da un bel po' di tempo, anche se non riesco a rendermene conto davvero, vista la mia incapacita' di concentrarmi su altro che non la Donna.

Thursday, 25 July 2013

Fenomenologia di un imbecille




La 'fenomenologia', cito Wikipedia, 'designa lo studio delle apparenze illusorie, ossia delle fonti d’errore'.

E davvero Allevi e' fonte d'errore per quanti, per ignoranza o ozio, delegano a costui il ruolo di istruttore, di esperto, assegnandovi un po' banalmente, su suggerimento commerciale, il ruolo di musicista di riferimento.

Dato per scontato che la mia competenza in questioni musicali e' minima, mi servo di semplici osservazioni per demolire almeno parzialmente la presa di costui sull'abbondante schiera di imbecilli cui si rivolge.

Lascio dunque ad altri il compito, aulico, di smontarne il credito in seno alla comunita' accademica: io, da imbecille, di imbecilli mi occupo.

Cosi' a proposito dell'enormi dichiarazioni dell'imbecillissimo Allevi, spendo solo poche parole.

Quello che veramente e' scoraggiante e' che una moltitudine di 'ggggiovani' difendono a spada tratta questo imbecille.

Ebbene, io propongo un test semplice semplice per 'dimostrare' ai suoi stessi 'fan' la pochezza di questo individuo.

Si prendano a caso 100 pianisti amatoriali - di quelli che su youtube propongono arrangiamenti per piano o improvvisazioni per dire ...







Si aggiunga al detto insieme l'Allevi, le sue composizioni.


Si faccia ascoltare un pezzo preso a caso da quell'ensemble al 'fan' di turno e gli si chieda, ad occhi chiusi, senza ciuffo e smorfie da pirla, di riconoscere il 'genio'.

C'e' chi attacca Allevi dicendo: 'tra duecento anni nessuno si ricordera' della tua musica, mentre Beethoven e' eterno'.

Io dico che neppure oggi, neppure i suoi 'fani' si ricordano della sua musica.
Concludo dicendo che la musica non ha bisogno di parrucche, infingimenti, make-up, coreografie.

Tuesday, 23 July 2013

Monday, 22 July 2013

Io non lo sapevo



La mia adolescenza ...
 

Erano lunghissimi i pomeriggi di meditazione inconcludente e poesia spicciola, e la sera, incapace d'altro, scendevo in citta' col mio cane, o affidavo alla fantasia il compito di prendersi cura di me.

Sorrido, e provo una tenerezza infinita per quel giovane che sono stato, e che avrebbe infranto i suoi sogni, ridicoli e dolcissimi, sul lastricato d'asfalto che e' la realta'.

Allora io non lo sapevo, ma gia' stavo preparando il nostro incontro.

Sunday, 21 July 2013

Fotografie

Se ci passi d'inverno, il campo e' arido, indurito dal gelo, spoglio e muto.
E' l'immagine perfetta di una stagione morta.

Ora e' talmente rigogliosa la vita che non provi neppure a farti strada tra i cespugli fioriti e l'erbe profumate, dove solo conigli selvatici un po' fifoni si rifugiano al tuo passaggio.

Dalla radura all'ultima macchia di bosco. Piu' sotto la strada gia' rumorosa ti attende.
Una deliziosa streghetta alle prime armi ed un po' sbadata ha dimenticato il suo cappello lassu'.

Saturday, 20 July 2013

Fortunato, a modo mio


"Sono fortunato, a modo mio.

Laddove c'e' chi danna un'esistenza, urtando continuamente contro un male identico e ineffabile, sfuggente alla comprensione umana o all'ottusita' del singolo, io conosco bene il motivo dei tanti insuccessi, delle delusioni, degli accidenti capaci di oscurarmi il volto, di piegarmi sulle ginocchia.

Friday, 19 July 2013

Viva le tettone!


Oh che belle, le tettone.

E tra le tette di dimensioni medie, che belle quelle delle donnine piccole, minute, che si ritrovano maggiorate senza volerlo, e che nel corso della vita devono gestire prima imbarazzo, poi malizia, ed ancora gli sguardi indiscreti e curiosi degli innamorati a prima vista.

Thursday, 18 July 2013

Monique

Monique mi ha scritto ancora di sua madre.

La vede in rare occasioni, come e' naturale.
E' un oceano a dividerle.

Wednesday, 17 July 2013

Buffe confessioni



Alla fine controbattere l'intrusione di Windows ha richiesto una formattazione dell'hard disk.

Sulle prime credevo di non aver perso nulla di importante, e mi sono ricordato solo in un secondo momento, con grande rammarico, che una cartella, li sul Desktop, aveva il tuo nome.

Era in 'cd Chiara', la mia collezione di te.

Affermo senza tanti complimenti, ed ancora una volta di piu', la mia somma, solennissima superficialita': erano tutte fotografie, immagini, rappresentazioni di quell'infinitesimo imparziale di te che e' la tua figura.

Le ho sfilate nei mesi come un abile borseggiatore dai blog, dalle gallerie, dagli avatar ...

Ed ogni tanto ti guardavo negli occhi ... cercavo di leggere li, in pochi pixel, il tuo segreto.

...

A te avvinto da remotissime connessioni e dai canoni piu' elementari della bellezza, io qui ti sussurro di un sentimento innocente e un po' buffo.

Monday, 15 July 2013

Sentire

Su foglietti che finiscono spiegazzati dal tempo abbandono libere le mie parole.

Cosi' partecipo senza poter intervenire alla tua carneficina.

Sunday, 14 July 2013

Semplicemente ...



Devo dirti una cosa, bellezza mia.
Nulla di complicato.
Nessun ragionamento, non cercare riflessioni sofisticate.
Un'altra volta mi mettero' d'impegno per mischiare assieme una nota poetica ed una cogitazione sottile..
Ora, semplicemente, aggiungi '+1' alla lista dei luoghi che tu ed io potremmo, dovremmo visitare assieme.





Saturday, 13 July 2013

L'ho usata

Baciarsi, farsi le carezze, coccolarsi a vicenda.

Gentilmente, da autentici lazzaroni, amarsi teneramente, creaturina impossibile e scheletrino bizzarro.

Sai, nonostante la mia condizione adesso sia stabile, io soffro ogni giorno.

Questo credo spieghi perche' sono cosi' desideroso di donare e ricevere gentilissime, dolci attenzioni.

Io l'ho usata per educare me stesso, la malattia.

Thursday, 11 July 2013

Scoprirlo assieme


I baci, le carezze, il sesso e le discussioni un po' sconclusionate.
A tutto questo ho gia' pensato.

E tu, amore mio, avrai sicuramente altrettanti progetti, sogni, scandalosi desideri.

Ma e' poco, lo sai?

Il resto ...

... quello che nascondiamo, cio' di cui siamo capaci ... sta a noi scoprirlo assieme.

Wednesday, 10 July 2013

Cimiteri


Amo visitare cimiteri.

Non li cerco ossessionatamente, ma se mi capita di vedere un cancello socchiuso, ed oltre le pietre del sonno eterno, immobili e mute, assecondo quasi sempre l'esigenze di pace, riflessione, silenzio, ed in un attimo sono in bilico tra i due mondi, li dove indefinita e' la dimensione dei meditabondi, dei disadattati, dei reietti.

Tuesday, 9 July 2013

Ti somiglia


Ti somiglia, la ragazza che da qualche giorno serve al bar della mensa.

Identico il taglio dei capelli.
Curatissimi, incurvati oltre il caschetto, scendono fino quasi alle spalle, e lievemente irrigiditi chissa' come, sono una tiara, un simbolo di regale eleganza.

"E cosa pensi della ...




... poligamia?

Cambierebbe qualcosa se ti dicessi che mentre attendo alla crescita della nostra relazione frequento un altro uomo? "

Dopotutto speravo che Julia me lo chiedesse.

Ecco la mia risposta.

Monday, 8 July 2013

Spunti per racconti cattivi

Sono un angioletto, o piu' semplicemente un indifferente, un egoista, ma basta un niente perche' la fantasia rovesci convenzioni e sicurezze, per farne villanie e occasioni di impietosa crudelta'.

Pensieri incompleti


Sull'autobus che dal centro scendeva ozioso verso la stazione ferroviaria un tale, timidamente, strimpellava poche noticine alla chitarra.

Io intanto, dal finestrino, guardavo le belle gambe delle ragazze, cosi' liete e partecipi alla purezza del sole, al suo ardore contagioso.

Saturday, 6 July 2013

Un pomeriggio di sole


Un pomeriggio di sole.

Il diritto di ognuno

Il diritto di ognuno e' la felicita'.

Ho camminato anche oggi per ore, nella splendida solitudine che solo le ordinazioni al banco ed i rapidi cenni d'intesa con autusti e passanti sembrano interrompere.

Friday, 5 July 2013

Il culo, il suo baricentro,

Ho sognato un bordello, uno di quelli che davvero vorrei esistessero.

Non una semplice macelleria, dove scegliere anche la carne piu' prelibata e' questione di mera transazione finanziaria, al piu' intuizione vaga di doti atletiche, ma un luogo di incontro di esibizionismo, lirica, desiderio, mistero.

Wednesday, 3 July 2013

Monique

Nella sua ultima lettera Monique mi racconta di lente procedure d'imbarco alla banchina, di documenti da esibire, di accenti diversi che mimano, in quel collo di bottiglia che sono le formalita' burocratiche, uno stesso linguaggio.

Tuesday, 2 July 2013

Tesori, pensieri, silenzi

Uno scaffale ospita, tra vecchi dischi e spartiti che non ho mai saputo leggere, i libri che Mara mi regalo' "ai tempi della nostra amicizia" (citazione).

Li davanti, un po' consumata da due lunghi viaggi, dove illumina ora il sole del tardo pomeriggio, e' poggiata a Thomas Mann e Proust la cartolina che Chiara mi scrisse un giorno da Praga.