Saturday, 2 November 2013

Pazzia?

Ve lo immaginate Gio con non una, non due, ma ben tre liete fanciulle e nessun uomo nei paraggi?

Oh, e' bellissimo.

Si parla di Proust, Boltzmann, malattia mentale, sesso, migrazioni, individuo e societa'.

Mi hanno fatto bere, le fanciulle, ben un dito di birra, ma l'effetto inebriante di tre visi vispi ed un po' spaesati e' infinitamente superiore a quello dell'alcool, e cosi' ho dimostrato, una volta di piu', una volta piu' esplicitamente.

Sono talmente distante e limpido da essere rassicurante come la volta stellata, quando e' sereno e non fa freddo.

Sono diverse, le costellazioni.

Nell'altro emisfero, quello che sta sotto i piedi, oltre  la terra, il suo nucleo ferroso, e' l'oscuro, l'informe, ed oserei dire il necessario caos all'armonia del visibile.

No comments:

Post a Comment