Sunday, 6 October 2013

Scopare

Giornata di pulizie in casa oggi ... e di considerazioni varie.

Ad esempio, di quelle un po' triviali che sono suggerite dall'armeggiare con la scopa in camera da letto, li dove si annidia una quantita' di polvere imbarazzante perfino per un ultra miope, e ancora dal piegarsi sul fianco per raggiungere gli angoli remoti sotto il tappeto, e dunque costringere il corpo a posizioni diverse, ma anche di ulteriori impressioni, di ipotesi sull'urgenza di darci dentro quando si scopre quanto sia 'lurida' la mensola o la tavola, e la gioia di vederla linda dopo averla strofinata per bene, avendola inumidita e massaggiata quanto occorre ... 

Beh, non cerchero' di convincerti di non essere un pervertito ma davvero fare le pulizie e' un gran kamasutra!

Incontrollate voci di corridoio parlano di ritrovati della tecnica che, armati di microprocessori e telecamere, sanno prendersi cura della casa da soli. 

Certamente aiutano molto ... facendo risparmiare 'tempo' (e fatica ... e dolore).

Mi domando tuttavia se tutto questo tempo libero di cui disponiamo poi noi non ci si senta in obbligo di 'impiegare' in qualche modo, perdendo cosi' occasioni ormai quasi uniche di ozio. 

Perche' dopotutto quando noi siamo impiegati in attivita' meccaniche e ripetitive (e qui decisamente le pulizia di casa divergono dal kamasutra) il cervello parte per la tangente e specula, si avventura, gode di occasioni altrimenti scippate dal 'divertimento', piu' o meno educato cui lo dedichiamo.

Perfino la lettura, o lo studio, non soddisfano il desiderio della nostra mente di esercitare, senza un fine, la sua capacita' creativa.

No comments:

Post a Comment