Thursday, 24 October 2013

Pensieri per Valentina

Valentina, il "tutto" ti deludera' finche' sara' quello delle persone comuni, ed in questa categoria infilo anche me stesso - nel senso che e' evidente che pur essendo affatto 'comune' tale nei tuoi confronti mi rende, e mi ha reso in infinite circostanze negli ultimi anni, cio' che provo per te, e come lo provo.
 
Sei troppo preziosa per me - e non come corpo, come ipotetica amante - perche' possa correre il rischio di perderti, di sedimentare in quell'essere 'comune' che non ti puo' essere affine, e che insulta e forza una natura intrinsicamente ortogonale alla norma.
Mi hai ubriacata, splendida creatura, ma meriti piu' che un balbuziente sbronzo.

Meriti lucidita', ed un affetto scevro da ridicole fantasticherie e torbidi istinti.

No comments:

Post a Comment