Monday, 23 September 2013

Pensieri

Sono esausto e dolorante.

E' bastato un repentino mutamento delle condizioni atmosferiche, neppure il gelo, ed ora il mio corpo e' percorso da tremiti, fitte, e si ribellano le superfici ai volumi, e rigido si fa ogni movimento, e interrotto il sonno.



Dalla schiena scende lungo la gamba, e penetra le ossa, quella che sembra un'infiammazione dei nervi; piu' in alto, conficcati nelle loro nere cavita', nel cranio, bruciano gli occhi, ma li e' intervenuto il bisturi, e non sanno lacrimare come prima.

Non sono riuscito a lavorare, tanto ingombrante e' stata la tortura.

Quando e' cosi' devo nascondermi agli altri, perche' non si sussurri neppure, nelle future lettere di presentazione di 'saltuari cali dovuti a', 'limiti riconducibili a', 'tenete presente che'.

Tra pochi giorni dovro' tornare in Italia, per sottopormi ad un piccolo intervento chirurgico.

Una noia, emersa durante una visita di controllo, ma capace di interrompere le vacanze estive, di obbligarmi a tornare quassu', per non pensare in attesa della data, e guadagnare qualche giorno di vacanza, sottratta al riposo, da barattare con il breve ma necessario periodo di assenza che vivro'.

Non voglio neppure credere che sia piu' che una scocciatura, ma questo incidente mi ha restituito ancora una volta nitidissima l'immagine dell' l'eccezionalita' della mia esistenza.

Quella che vivo e' davvero tra le migliori vite che mi sarei potuto attendere.

Piena di sofferenze, ma quelle erano inevitabili, come le umiliazioni, le assenze, il gelo, non e' arida, ma entro le apparenze della noia, della banalita', sa essere avventurosa, misteriosa, e soprattutto adiacente alla tua.

2 comments:

  1. Nulla di serio spero!
    Se sarai ricoverato a Milano, e se posso fare qualcosa, al sabato o alla domenica fammi sapere: sono disponibile! :)
    Li conosco tutti gli ospedali di Milano, quelli più famosi.
    Davvero, se posso essere utile, avvisami qualche giorno prima! :)
    baciotto.

    ReplyDelete
  2. Niente di serio ... entro, taglio, esco, con le noie dell'INR, e dei punti da togliere quassu' ... e spero null'altro!

    Solo stress cara Silvi :-)

    A presto

    Gio

    ReplyDelete