Sunday, 24 March 2013

Il levarsi del sole


Il levarsi del sole verso le sei del mattino, ne sono stato testimone, giacche' filtrava la luce attraverso le tapparelle serrate mentre vomitavo poche sillabe d'addio, deve aver convinto un passerotto dirimpetto che e' gia' primavera.


Gli altri pennuti, piu' accorti, prudenti, o lazzaroni, se ne stanno cheti cheti nei loro nidi, li immagino propaggini dei comignoli che sbuffano sui tetti ripidi dei palazzi,  ma lui no, sciocco o vitale, fischietta solitario in questa domenica ghiacciata.

Dev'essere un altro di noi imbecilli, uno di quelli con il magma nelle vene.

...

Ho voluto seguire il suo esempio, e benche' infreddolito mi sono deciso a trascinarmi in citta' per poche compere.

Camminavo quasi nuotando nelle raffiche di fottuto-vento-polare-artico, ed all'ennesima fitta, stanco, un po' depresso, decisamente affamato, mi sono infilato in uno dei tanti StarBucks della citta'.

Oggi ho avuto un'ennesima dimostrazione del fatto che sono l'uomo piu' affascinante del mondo, se e' vero che ho mandato nel pallone una ragazza con poche parole, e gesti appena accennati.

Devi sapere che per evitare disordini, raggiri e maxi risse al momento della distribuzione delle vivande, le commesse chiedono il nome alla ordinazioni.

Oggi, vestendo la mia consueta maschera di bronzo, mi sono presentato come 'Adelchi' - e gia' in cuor suo la graziosissima biondina tratteneva a stento stupore e meraviglia, rischiando di corrompere il sorriso di ordinanza che ...

Stanco.
Freddo.
Occazzo forse febbricitante.
Basta cosi'.

2 comments:

  1. Il
    Sole ? Quello
    Manda
    Sempre
    Tutto a puttane
    FG

    ReplyDelete
  2. Qui, pensa un po', e' pure sempre in incognito ... dietro una cortina spessa di nubi.

    ReplyDelete