Saturday, 23 March 2013

Deliziosi effetti collaterali


Fa talmente freddo che ho dovuto correggere un poco la mia alimentazione.

Se a pranzo, in linea con un'abitudine consolidata da anni, resto leggero, un panino, una scodella di zuppa, piu' raramente un paio di tramezzini insipidi, cui aggiungo se particolarmente assonnato una tazzina di scialacquatura di piatti al gusto di caffe' continuano a costituire il pasto, la sera cerco un po' di calore in porzioni abbondanti di ravioli ripieni, formaggi, carni tritate, funghi, o in minestroni ricchi di condimenti, legumi, tagliolini, purea di patate, e ancora in spicchi dai bordi quasi taglienti di cioccolata, o da quelli morbidi degli agrumi.

E' dopotutto una questione di calorie, di trasduzione in energia termica di quel che e' nello scrigno dei legami chimici delle proteine, dei grassi, degli zuccheri: dal momento che qui si gela, la conservazione di Gio pretende un apporto sostanzioso di alimenti.

Ci sono deliziosi effetti collaterali alla nuova dieta, se e' vero che la notte tornano piu' spesso le femmine a solleticare i miei sogni, e le loro mani, che scendono, cercano, trovano, e le loro bocche che baciano, mordicchiano, succhiano, ed i loro corpi che  seducono, invitano e finalmente sudano, riescono a ridestarmi in uno stato di lieta esuberanza e potenza.

2 comments:

  1. I capezzoli di quella creatura nella foto sono deliziosi.

    Gli effetti collaterali dei grassi, pure.

    FG

    ReplyDelete
  2. Ebruciamoli questi grassi.
    Ora sono tutto fuoco.
    Scalda, brucia, carbonizza, illumina.

    Abiuro, questo e' deciso.
    Non ho energie per sopportare ancora la tortura.

    Basta cosi.

    Di nuovo, scusa lo sbandamento.

    ReplyDelete