Wednesday, 5 December 2012

Chissa' ...

 Chissa' cosa vuol significare, una donna, se per esprimersi non usa un linguaggio convenzionale e collaudato, ma deve, o meglio, sceglie di ricorrere invece che al protocollo al simbolo, e di rinfozare un pensiero non con l'argomento ma con il gesto, e poi infine confida nell'intesa illeggibile della reciproche suggestioni piu' che nell'empirica, salda, solida logica della ragione e dei sensi.

In questi 'misteri di assenza'*, dai quali pure io esulo, nasce la mia devozione sacra per te.

* M. Yourcenar.

10 comments:

  1. A me capita spesso e troppo fiduciosamente di confidare "nell'intesa illeggibile della reciproche suggestioni"... ^^

    Gio, ma sai che conosco bene Torre Lapillo! :D
    I miei nonni materni sono emigrati quasi 60 anni fa ma sono originari di Lecce (in realtà la nonna è metà leccese e metà trentina!) e il sangue del sud scorre copioso dentro di me (malgrado gli altri due quarti siano lombardo ed emiliano ed io sia nata e cresciuta tra la provincia varesotta e milanese...insomma, sono un bel mix!!).
    Il Salento per me è aria di casa, di lentezza, di vita all'aperto, di grande famiglia allargata. il Salento è meraviglioso e qualche mese fa mi era pure venuto lo sghiribizzo di trasferirmici per un po'...però è poco fattibile, almeno per ora.
    Bello, bellissimo ogni qual volta qualcuno mi dice che sa di che posti, di che gente e di che aria sto parlando. Sento proprio un senso di condivisione.

    A presto Gioo

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ricordo un campanile pericolante ... ma era Torre Lapillo o Porto Cesareo?
      E poi la sabbia finissima, e splendide rocce bucherellate dagli elementi.

      A presto Kiara!

      Delete
  2. Non ci ho capito niente, ma mi è venuta in mente Sharon Stone.

    ReplyDelete
  3. E' lei l'eretica?? :)))
    Dolce notte!

    ReplyDelete
  4. spesso il corpo,
    -l' illeggibile della reciproche suggestioni-
    suggerisce molto più delle parole, del -ricorrere al protocollo- del verbo.
    Le prime sono travisabili,sono mediate dal buon senso o dal contesto.
    Il gesto, la postura, l'espressione del viso, un particolare tic, no.
    Oh sono su uno dei miei argomenti preferiti quindi la tiro lunga.

    A parte questo, sono passata perchè ogni volta che mi imbatto in storie come la tua -come quella che mi hai scritto- mi viene da scusarmi.Perchè sostanzialmente c'è chi le sfighe le ha e chi se le va a cercare con il lanternino.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Non essere troppo severa con te stessa e coraggio :-)

      Delete
  5. ...aaah la Marguerite....quante cose lei aveva compreso...

    love, mod

    ReplyDelete
  6. Decisamente una donna fuori dal comune.
    Ciao Mod :-)

    ReplyDelete