Monday, 11 June 2012

Specchio


Questa è la mia immagine autentica.

Ho pensato che dopotutto uno specchio a questo serve, no?

Gli chiediamo di produrre una figura, che sia la più aderente possibile al vero.

Perchè allora insistere sulle guance scavate, sul naso aquilino, pronunciato e lievemente asimmetrico, sui i capelli castani, sottili e diradati, sulle orecchie a sventola, sulle spente cavità oculari?

8 comments:

  1. quest'uomo fitto fitto mi piace assai !!

    ReplyDelete
  2. Credimi Silvia, non si capisce da li quanto è grande questo foglio :D

    ReplyDelete
    Replies
    1. direi un trenta per sessanta, su per giù, e tutto in una porzione di giorno ! :D

      Delete
    2. 50 per 75 circa :D E anche dietro ho fatto-scritto-disegnato qualcosa ;-)

      Ciao Silvia!

      Delete
  3. Puoi dire tutto quello che vuoi ma sei molto armonico, per non parlare della tua ricchezza interiore e intellettiva, cosa che non tutti possono dire di sè.

    Ciao Gio, sono tornata!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Evviva Marisa!

      Sono molto contento del tuo ritorno, anche se grazie a Facebook - che in generale !odio! - non siamo mai stati del tutto lontani!

      Mi porti un saluto a Firenze allora :-)

      Delete
  4. Ma allora è diventata una moda! No è possibile!! :)))
    "notte Gio!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao Sara! Cose è diventato una moda? Sono curioso! :-)

      Delete