Tuesday, 8 May 2012

Soluzione di continuità

Il contenuto del perimetro che ci definisce per mezzo dei nostri estremi, le passioni più infuocate, le paure più angoscianti, le vette dell'intelletto e gli abissi della stupidità rappresentano quattro punti cardinali in questo universo d'ampiezza forse inconcepibile, è infinitamente più vasto di ciò che siamo.


C'è soluzione di continuità nei sogni, nei ricordi, nelle idee, perfino negli errori, e questo rende ogni uomo imprevedibile ed unico, ed in questo momento mi preme aggiungere odioso, come io sono.

Nulla lega ciò che sono a ciò che sono.


Chi mi governa, non solo un'individualità aliena alla volontà che mi riconosco in un istante, ma il membro irrequieto di una compagnia litigiosa di attori sbandati, come un fantino indifferente della bestia che monta frusta impietoso e tira redini, e come un girovago senza meta cambia direzione continuamente, senza posa e ristoro.

E' insultante scoprirsi schiavi quando ci si crede liberi.

E' atroce leggere nel proprio cuore la dolcezza della poesia, e poi trovarsi tra le mani un cazzo che null'altro  comanda e implora che fare da idrante sul viso di una sconosciuta.

Il vantaggio di Anita Blonde è che recita, ed è evidente e ridicolo.

Nell'attesa della eiaculazione, puoi illuderti che il mondo non sia popolato da cameriere ninfomani e casalinghe che si scopano ogni idraulico, falegname, carpentiere, elettricista gli capiti sotto mano, e che in ospedale si possa andare per motivi diversi che non donare copiose quantità di seme per risolvere il grave problema della denutrizione delle infermiere.

Ecco che allora la tua vita, arida di incontri con ninfomani, non ti appare tanto cruda, ma un video porno amatoriale, una ragazzina di vent'anni, bruttina perfino, che fa una pompa ad un tizio in sala prove, ti sbatte in fronte una realtà credibile.

E così torna tutto alla mente, tutti gli infiniti indizi, le confessioni esplicite, quelle solo sussurrate con malizia o le confessioni quasi intime.

Tutto torna alla mente e ti schiaccia, povero Atlante asfittico e coglione che non sei altro!

La gente, Gio, scopa.

Scopa mentre tu, nella migliore delle ipotesi, ti fai una sega.

La gente, amici, parenti, conoscenti, stronzi, simpatici, antipatici, giusti, viziosi, scopa mentre leggi, scrivi, fai di conto.
Continua a scopare tra una tua lettera ed un'altra, scopa a conclusione di serate all'Acero Rosso, scopa dopo cena, scopa e arriva in ritardo ad un appuntamento, scopa e quello è il motivo se i capelli sono in disordine, scopa mentre tu pensi a come scopare, scopa mentre tu scrivi come scopare, scopa per dimenticare, scopa perchè decide di farsi un periodo senza relazioni fisse, si ubriaca quanto basta e scopa, scopa per curiosità, scopa per noia, scopa quando vuole.

Domani non tornerò tanto presto dal lavoro.

3 comments:

  1. Sì, prendi pure il link.
    Ciao!

    ReplyDelete
  2. ah, sì ?! la gente fa così ! Diamine, allora mi devo esser persa da qualche altra parte !!!! XD

    ReplyDelete
  3. Io lo sono di certo :)

    ReplyDelete