Sunday, 20 May 2012

Odiare, la mia risposta silenziosa

Odiare è atroce.

Gran parte del dolore che proviamo quando odiamo è dovuto a noi stessi, alla lotta intestina che interessa ragione e sentimento, per una volta però non su due argini diversi, ma egualmente divisi nei loro rispettivi ambiti, come a comporre una scacchiera irregolare e frammentata, di favore ed contrarietà, un campo di battaglia senza regole, limiti, pause.

Sarebbe tanto più lieto voltare lo sguardo, dimenticare, soffocare l'odio sotto la massa molle dell'ipocrisia.

Ho esercitato su me stesso infinite volte un atteggiamento che maschero da saggezza, tranquillità interiore, bontà, e che invece è semplice bassezza.

Tu Silvia sei diversa, e non ha senso tacerlo: migliore.
Infinitamente migliore.


Odiare chi architetta il male, odiare gli ignavi, odiare l'ottusità, è una virtù.

6 comments:

  1. Perche' odiare una persona quando l'indifferenza e' di gran lunga migliore?

    L'odio ha senso solo nei confronti di qualcosa che non si puo' ignorare. In tal caso, e' un sentimento che puo' essere necessario, ma solo per proteggersi.

    ReplyDelete
  2. Ciao Klara!

    La risposta e' qui:

    Chi architetta il male, gli ignavi, gli ottusi, nuoce, presto o tardi, a chiunque.

    Non si possono ignorare, solo al limite sopportare.
    E non gravano su il singolo, ma su ognuno.

    Ciao!

    ReplyDelete
  3. Io odio...

    Non posso negarlo. Odio sempre le stesse persone da anni... Li odierò tra altri cento anni! L'odio è l'unico sentimento che mi sopravviverà...

    Le persone si sentono meglio rinnegandolo l'odio, sentendosi misericordiose, perdonando...

    Non sono santa, non ho tale vocazione... Ho la vocazione di confermarmi essere umano...
    Il mio odio è affar mio, non è violento, non è vendicativo...
    È un monito, un promemoria... una scritta indelebile che recita:
    "MAI PIÙ"!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Fa male anche solo sentirtelo dire, amica mia.

      Delete
  4. ... l'odio non lo conosco, mi si scioglie in una miriade di sentimenti molto più produttivi e meno faticosi, a volte addirittura con risvolti piacevoli ... ma già odio non è più ...

    ReplyDelete
    Replies
    1. Lo riesco ad intuire :)

      Delete