Thursday, 10 May 2012

Memorie

Sono esausto.

Oggi è stata una giornata davvero terrificante: al lavoro ho solo perso tempo, e in quantità tale che domani ancora ne pagherò dazio.


Un risultato paradossale mi ha obbligato ad un lungo periplo teorico-computazionale, alla considerazione di ogni singola ipotesi, ad un numero sterminato di esperimenti numerici, ma quel processo di dicotomia che spesso mi ha portato in passato ad inviduare l'errore mediante una strategia di accerchiamento a tenaglia, oggi è stato infruttuoso, forse perchè, semplicemente, non ho considerato ancora le variabili più importanti, o forse perchè il colpevole non è un elemento, ma un insieme di elementi.

Memorie ...

Oggi parliamo di ...

Udinese Avellino 6-2.
Fiorentina Brescia 4-3

Domani ti dirò anche di  ...

Nichel.
Bicchieri Flute.

Questi frammenti e moltissimi altri da anni condivono qui dentro, in uno spazio misterioso la cui esistenza è tuttavia evidente.

...

Udinese - Avellino 6 - 2

Sono di nuovo davanti al televisore che trasmette 'Novantesimo Minuto': rivedo la schermata introduttiva, pochi colori, forse degli stemmi, e quel risultato strano, un 6 a 2 è un punteggio da oratorio, non da Serie A, tanto eccezionale da lasciare una traccia indelebile nella memoria di un bambino ignaro di ogni cosa.

...

Ho cercato conforto su Wikipedia: la stagione era quella del 1986-1987, ma fu l'Avellino a vincere sull'Udinese, e sicuramente questo tiro me l'ha giocato il fatto che con gli anni l'Udinese è diventata una squadra di prima grandezza nel panorama calcistico italiano, mentre l'Avellino è sprofondato in qualche serie minore.

Della complicità o belligeranza tra memoria ed intelletto parleremo un'altra volta, e spero di farlo con te.

Preso dalla nostalgia, ho guardato un po' dei risultati di quell'anno.

Appoggiandomi ai resoconti oggettivi e dopotutto per nulla interessanti di un campionato di calcio, ho costruito, con frammenti che erano dentro di me ma smarriti, dei ricordi d'altissima risoluzione (o è questa vicinanza solo illusoria? Come distinguere tra memoria e immaginazione?).

Ascoli - Juventus  0 - 5 nel girono di andata ...
Juventus - Ascoli  2 -2 in quello di ritorno ...

Forse mi sbaglio, ma è probabilmente quella domenica mattina che sto rivivendo ora ...

Sono un bimbo, già destinato ad essere ostaggio del male ma ancora allegro e libero, lo sai?

Non ho che 7-8 anni, ed amo il mio papà.

La domenica lui dorme fino a tardi, e a volte la mamma mi spedisce in camera a svegliarlo.

Sono sul lettone con lui.

Leggiamo assieme il giornale, e ovviamente finisco per cercare la pagina di sport, dove si parla della Juve.

Prendo le liste dei giocatori delle due squadre, e confrontando uno ad uno i titolari, Tacconi e Pazzagli sono gli unici che mi vengono in mente, e allora pronotisco una sicura vittoria della Juve!

Ed il babbo allora, sonnecchiando, mi spiega che 'non si fa cosi'.

Vorrei scriverti di quelle partite a pallone da solo in giardino, nelle quali emulavo Napoli - Juventus, ma adesso devo chiudere gli occhi.

4 comments:

  1. Cara Silvia, devo dirti che mi vergogno di quanto male ho rievocato questo episodio ... Ma sei stata capace di cogliere quella dolcezza, infinita.

    Ero innamorato del mio babbo.

    Darei un rene (l'unico che mi rimane ;-)) per vederlo nonno.
    Sarebbe meraviglioso, come e' stato un babbo meraviglioso.

    Torneremo a parlarne!

    A prestissimo

    Gio

    ReplyDelete
    Replies
    1. ... resto in ascolto; mi piace così tanto ...

      Delete
    2. Ci tornerò presto lo prometto.

      Delete