Tuesday, 29 May 2012

Il dolore

La coagulazione del sangue, il seccarsi del pus o di altre secrezioni, affogavano la garza in una sostanza che da liquida si cristallizzava, e quella retina sterile finiva per diventare un tutt'uno con la carne infetta.

Nelle poche ore tra le medicazioni le crosticine, prodotto del lavoro instancabile del sistema immunitario e delle piastrine, aggregavano davvero il medicamento, così che al momento della pulizia, il primo atto, quello in cui le mani del medico cercano i lembi del cerotto per levare l'impacco di bende e unguenti ormai esausti, era atroce.

E' capitato l'ultima volta meno di dieci anni fa, e non ci sarà, credo, un'occasione futura.

Ero già adulto, e mi accadde di accompagnare il babbo a fare una visita.

Non era più come quando ero bambino, in quei tempi degli intenti diversi, che non sono certo d'aver mai capito fino in fondo, consigliavano un giovane medico di introdurre alla conoscenza del male i propri figlioletti,

No comments:

Post a Comment