Saturday, 26 May 2012

Al mattino


Fare l'amore al mattino, appena svegli, è prolungare il sogno perchè corrompa e ricatti la realtà, perchè violi le sue rigide regole, gli orari da rispettare, la decenza.


Fare l'amore al mattino, mentre i colleghi si lavano i denti, aspettano l'autobus, timbrano il cartellino, è prendersi la rivincita sulla follia di questa cosa che chiamiamo vita.

Non andare di la a rinfrescarti, non preoccuparti se il viso è un poco guastato dalle ore di sonno, se i capelli sono un cespuglio disordinato.
Non arrossire se qualche goccia di sudore bagna le ascelle, se è un odore, e non un profumo, quello della pelle.

Lo faremo lentamente, quasi immobili, che è come dire a bassa voce.

E mentre sarò dentro di te, indolente e civetta, tu mi racconterai dei tuoi sogni, e le mie carezze saranno ovunque.

Lo sperma caldo sarà un dono gentile, e con le dita oscene e così dolci disegnerai sul tuo ventre le iniziali dei nostri nomi, e saremo uniti così, nella carne e nell'anima, da quel miracolo che è l'amore.

2 comments:

  1. ... e tu continui a massacrarti le ossa pensando a tutto questo e piazzando materassi davanti le finestre. DEVO ASSOLUTAMENTE venire a sistemare quella casa :P

    ReplyDelete
  2. Devi venire a sistemare me semmai :D( o se m'ami :D )
    Su su passare dalle parole ai fatti :D

    A presto Sarahbella

    ReplyDelete