Saturday, 21 April 2012

La vita è bella

La vita è bella, e non è questo un dogma religioso che ripeto di fronte allo specchio per convincermene, nè una conveniente bugia che, se recitata all'infinito, finirò forse un giorno per credere.

'Nonostante' e 'grazie a': questa è la chiave di lettura della mia esistenza, e, derogando per una volta a quello che può apparire egocentrismo, e invece non è che prudenza, dubbio, paura di estendere un ragionamento oltre il ristretto ambito personale entro il quale combacia con una realtà parziale, oltrepasso i limiti dell'ego, e mi spingo ad affermare che tale è forse la chiave di lettura di ogni esistenza.

 La vita è bella se davvero una goccia di inchiostro è tutto quel che serve per incontrare Chiara, improvvisare conciliaboli con Silvia, scoprire una volta di più la sensibilità in un essere umano.

6 comments:

  1. E i pannelli decorativi... ci stanno bene lì dietro... :)

    ReplyDelete
  2. Non pensiate di poterla fare franca, signorina Maraptica.

    I vostri sberleffi per le mie opere d'arte troveranno il giusto contrappeso nel parere oggettivo di qualcuno (spero!).

    ;-)

    ReplyDelete
  3. Io vedo un volto coperto che mi ricorda un quadro di Magritte...

    ReplyDelete
  4. Mai come in questo caso vale la massima che 'la bellezza è nell'occhio di chi guarda'.

    E tuttavia c'è una consolazione meravigliosa: conoscere questa bellezza, ricordare occhi grigi velati di una malinconia densa di un significato inafferrabile che non ho mai trovato in nessun'altra.

    ReplyDelete
  5. E in quegli occhi si rispecchiava il sorriso di un uomo piu' bello di quello che crede di essere.

    ReplyDelete
  6. La cosa bizzarra e' che se me lo dici tu non posso non crederci. A presto amica mia!

    ReplyDelete