Tuesday, 17 April 2012

Confessioni ad una donna che amo

 Ci sono momenti, amica mia, in cui stai talmente male che devi concentrarti, e subito, prima che quello con il suo peso ti travolga, prima di precipitare una volta di più in quel circolo vizioso che già conosci.

Ci sono momenti in cui  semplicemente deve passare il tempo.


 Non esiste allora balsamo che possa addolcire la sofferenza, non c'è lenitivo spirituale, intuizione pura ed anodina che sia di soccorso quando, senza preavviso, il caso ti sputa addosso la tua miseria.

Il rimedio allora puo' essere andare in moto in montagna, sei in quelle circostanze consapevole che sarai concentrato per due, tre ore, oppure guardare Anita Blonde fare ginnastica ...

Il sesso, che idealmente un rapporto d'intimita può screziare deliziosamente da appendice dell'amore ad erotismo, e di nuovo tradurre in catene infinite di baci e tenerezze, si riesce in condizioni di necessità a degradare a squallida distrazione, e quell'ansia che lo precede, che sia tinta di una sfumatura clandestina o dell'incertezza dell'improvvisazione, dell'avventura, poco cambia,  è avvilito così ad ingrediente di farmaco, componente di intruglio da ciarlatano da quattro soldi.

Viagra dell'anima a basso prezzo.

Perdi tempo in tal modo, e questo principio ardente, questa endorfina prodigiosa che e' l'orgasmo ti fa passare quel momento.

Il male e' la solitudine, il non potersi stendere accanto ad un altro essere in perfetta nudita'.

Il male è perdere tempo.

2 comments: