Friday, 2 March 2012

Una giornata meravigliosa

Non scenderanno mai le lamette ai polsi,
ne' prendero' tutte assieme le mie medicine,
perche' mi blocchino il cuore, o mi dissangui una piccola ferita.

Non scavalchero' un parapetto, per cercare sostegno nel vuoto,
e non sara' la canapa a vestirmi nell'ultimo istante,
ma desidero a volte di addormentarmi dolcemente,
e non dover rinnegare un altro giorno me stesso.

Imploro di non arrivare ubriaco davanti ad uno specchio
ad imprecare perche' quella figura di incapace crepi come un cane.

No comments:

Post a Comment