Tuesday, 13 March 2012

L'inchiostro di Silvia

Le sue parole sono umide d'inchiostro.

Allora ascoltami: sgattaiola fin da lei, anche solo per una visita veloce, anche se sei timida, e al momento dell'addio le tue mani non saranno più nette, sterili.

Goccioleranno dei pensieri suoi, e si poseranno allora sul viso tuo stanco, a portare sollievo alla fronte tediata dal male, a irrorare la mente inaridita dal nulla.

2 comments:

  1. Inchiostro versato perché tu possa leggermi, e se mi leggi tu non occorre altro.
    Un bacio

    ReplyDelete
  2. Sei un tesoro inestimabile Silvia

    ReplyDelete