Monday, 13 February 2012

Silvia, mi aiuti?

L'eroico Giovanardi, uno dei miei idoli, un saggio che per acume e carisma mi sento di avvicinare sicuramente a Paperoga ed il Tonno Insuperabile, in una recente invertista ha ribadito per l'ennesima volta la sua avversione ai rapporti omosessuali.

I soliti noti hanno reagito mugghiando, inveendo, scandalizzandosi e, in definitiva, mettendosi sullo stesso piano di questo povero mentecatto.

Permettetemi di entrare viceversa nello specifico, e di dare una piccola lezione di scienze al Giovanardi che è in tutti noi (si, un piccolo Giovanardi c'è in tutti noi!).

Il dotto de noantri ha affermato che:

«Ci sono organi costruiti per ricevere e organi costruiti per espellere»

Questa è, a mio modo di vedere, una fregnaccia di dimensioni cosmiche, e l'errore, mostruoso, è in quel 'per', che sottointende una visione finalistica del cosmo nella sua interezza.

Ora, invece di dimenarsi e ribattere sul piano specifico, li dove il fastidio per gli omosessuali può confondere alcuni, sarebbe bene affrontare il problema (quello circa il 'per', non Giovanardi) ad un livello più astratto e generale, soffermandosi a ragionare circa il 'finalismo' e i suoi scheletri nell'armadio.

...

A tal proposito mi rendo conto che tu, Silvia, potresti sviluppare questo argomento assai meglio di me, rendendo astratto, e dunque mobile, flessibile il senso di questa critica.

E dunque con gran dignità ti lascio la parola, sperando che tu la raccolga.

PS: la mia idea in merito è riassumibile così:

Giovanardi va fatto parlare, ma non solo di omosessualità.
Dovrebbe essere invitato a discutere di tutto, così che ognuno, perfino gli omofobi, possa rendersi conto di quanto sia sciocco.

Mostrando l'omofobia parte di un sistema zoppicante, renderemo giustizia agli offesi.

4 comments:

  1. Io sono perfettamente d'accordo con te. Però credo che Giovanardi lo faccia, ma non lo sia.
    Anzi... secondo me è un furbastro.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Boh, per me è proprio stupido oltre l'immaginabile.
      Ciao :D

      Delete
  2. Tu lo sai quello che mi stai chiedendo, vero?
    Avrebbe più senso, e sarebbe più proficuo, e anche divertente, scrivere un ponderoso saggio sulla comprensione ontologica della finalità del citopigio nel paramecio, piuttosto che stare a confutare le deiezioni mentali giovanardiche :-)
    Comunque, se riuscirò a controllare i conati, mi cimenterò, ma solo perché sei tu. Comunque grazie!!!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sei diventata in breve il mio punto di riferimento per 'N' cose.
      Ora ne paghi le conseguenze :D

      Un abbraccio

      Gio

      Delete