Saturday, 7 January 2012

Ma ad esempio ...

Ma ad esempio, io come me lo devo preparare latte e miele per tenere a bada questo mal di gola?

Scaldo il latte fino ad ebollizione e poi aggiungo del miele a temperatura ambiente?
Oppure scaldo il miele e ci verso sopra del latte freddo?
E invece forse dovrei mischiare latte appena tirato fuori dal frigo a cubetti di miele ghiacciato?

E se poi mi sto sbagliando del tutto, e in verità prima va scaldato lo stomaco con il solo latte, e poi, in un secondo tempo, deve scendere il fluido denso che è il miele, ad aderire alle pareti del ventre, per proteggerlo con una sottile pellicola oleosa?

...

Ascolta, risolviamola alla vecchia maniera, dei bei vecchi tempi quando non esisteva ancora wikipedia, e la rivoluzione di internet non era neppure cominciata: vieni tu a prenderti cura di me, e mentre armeggerai con pentolini e cucchiai, e piattini e biscotti frulleranno tra le tue mani, io ti guarderò assonnato e ancora un po' abbacchiato.

Poi ti prego, non smettere di parlare quando mi sarò addormentato, e siano i tuoi allora mormorii, e mi portino a sognare la dolcezza della donna.

2 comments:

  1. intanto scalda il latte senza portarlo ad ebollizione e scioglici dentro un cucchiaio di miele...;)

    ReplyDelete
  2. Eppure l'idea dei cubetti di miele per me potrebbe funzionare :D

    ReplyDelete