Monday, 16 January 2012

L'opera più alta del genio umano

L'opera più alta del genio umano non è la teoria della relatività di Einstein, per quanto descriva alla perfezione il moto degli astri più remoti.
Non è la meccanica quantistica, nonostante la sua sofisticatissima natura.
Non è l'idea di Darwin circa l'evoluzionismo, semplice, esemplare, illuminante.
Non è neppure la Divina Commedia di Dante, o Il canto notturno di Leopardi, anche se contengono quasi tutto ciò che di umano esista.
Non è un dialogo di Platone, nè un trattato di Spinoza, pur essendo li che tu troverai la vera filosofia.
Non è un concerto di Chopin, o una fuga di Bach, il primo annoia presto o tardi, il secondo non ti entra dentro davvero.
Non è la cappella Sistina, nè la grande Piramide di Giza, stupende architetture che tuttavia solamente ripropongono su scala gigante, concetti elementari, geometrie scontate.

L'opera più alta del genio umano è il Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart.



Ciò che non sapremo dire, lo canteremo.

Si perdonino la sicumera e il tono apodittico ;-)

No comments:

Post a Comment