Wednesday, 18 January 2012

La fretta di Montale

Forse mi inganno, e il mio non e' un ricordo, quanto piuttosto la sovrapposizione di frammenti di memoria indipendenti in origine, e che il tempo, la disattenzione, hanno fuso assieme, e reso ormai un'amalgama inestricabile, ma credo davvero d'aver letto una volta della 'fretta di esprimersi', una sorta di frenesia creativa, che colse Montale gia' anziano.

...

Logicamente, un'affermazione vera non puo' essere rafforzata, giacche' esistono solo due valori che possiamo associarvi, per l'appunto 'vero' o 'falso', e non esistono, ad esempio, superlativi 'verissimo', 'falsissimo' che possano esserle accostati.

L'animo umano e' piu' complesso di qualsiasi costrutto logico o matematico, e mille sfumature diluiscono tra 'vero' e 'falso', ed e' allora un fiorire di rafforzativi, ed un perdersi in labirinti di ipocrisie e parzialita'.

Non ho intenzione di ridicolizzare le debolezze umane: sono un uomo anch'io, e come tutti soggetto ed osservatore delle miserie di questa condizione, che e' la mia unica.

E' della differenza tra 'sincerita'' e 'verita'' che vorrei scrivere.

Oh, quanti fraintendimenti comporta l'assunzione, innocente, a volte ingenua, che questi due concetti coincidano!

Non e' cosi', ed io posso giurarti di dirti null'altro che la verita', ma quello che di piu' alto e sentito potro' donarti consapevolmente sara' sincerita'.

Eccola, allora, la fretta di Montale, che e' la mia.

Una volta cosciente di questo differire, angosciato in parte da esso, io non ho che da offrirti non l'unica verita', 'Io sono X', ma cento manifestazioni di sincerita', 'Io sono X', 'Io penso Y', 'Io ho vissuto Z', indugiando su quelli che temo siano gli aspetti piu' oscuri di carattere ed esperienze, laddove temo si nascondano i miei morbi, come ad illuminarli, nella speranza che tu sappia trarne una parte di verita' sufficiente ... beh, sufficiente perche' noi ci si sappia voler bene l'un l'altra.

Se c'e' un fine del mio esistere, e' quello, e nessun altro.

No comments:

Post a Comment