Saturday, 3 December 2011

L'alfa e l'omega

Li ho conosciuti che erano studenti, anni fa, durante la mia prima esperienza lavorativa all'estero. Ero allora l'esaminatore di alcuni dei loro test universitari, e una figura coinvolta in qualche modo in varie attività ditattiche.

Oggi li incontro già ricercatori, e, non l'avrei mai detto, innamorati.

Lei, una ragazza Azteca più che latino-americana, solare, gioiosa e antica, lui tedesco in ogni fibra, efficiente, preciso, serio, e per tenere assieme l'alfa e l'omega davvero credo possa esserci solo l'amore.

Oggi ho comprato loro un piccolo dono.

Un regalo, in questo caso è un disco che apprezzo molto, e che spero ascolteranno assieme, è soprattutto per me una scusa per un pensiero, usualmente in forma di bigliettino o, nei casi particolari, uno schizzo orribile ma sentito.

'La musica è un linguaggio che non ha bisogno di traduzione.
E questo è il mio modo per augurarvi un inverno sereno.'.

No comments:

Post a Comment